Sparò a 16 civili in Afghanistan: perizia mentale per soldato Usa

Seattle (Washington, Usa), 17 gen. (LaPresse/AP) - Il giudice militare che segue il caso del sergente dell'esercito Usa Robert Bales, accusato di aver ucciso deliberatamente 16 civili a marzo in due villaggi dell'Afghanistan, raccomanderà che l'imputato sia sottoposto a un accertamento ufficiale sulla sua sanità mentale, prima che venga presentata una eventuale linea di difesa basata su squilibri psichici. In aula il sergente Bales non ha voluto dichiararsi né colpevole né innocente riguardo alle 16 accuse di omicidio premeditato formulate contro di lui.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata