Il video selfie di Anon, il killer della sinagoga: "L'olocausto non è mai successo"

Ha girato dei video prima di aprire il fuoco Stephan Balliet, il 27enne tedesco neonazista, arrestato per l'attentato antisemita di Halle, nella Germania dell'est. In una delle riprese che poi sono girate sul web il giovane nega l'olocausto e attacca le femministe. IL ragazzo di firma Anon, acronimo per Anonymous. Nella sparatoria sono morte 2 persone.