Sparatoria in una fabbrica a Mosca: uomo barricato nell'edificio
Almeno una persona è stata uccisa e altre due sono rimaste ferite

Almeno una persona è stata uccisa oggi e altre due sono rimaste ferite in una sparatoria in una fabbrica di dolci in un quartiere a sud-est di Mosca. Un uomo, secondo quanto riferito da fonti della polizia della capitale russa, è barricato all'interno. Si tratterebbe di Iliá Averiánov, direttore della fabbrica, che parlando con la stazione radio Business FM ha detto: "Sono il direttore. Sono qui barricato... Mi hanno portato via la fabbrica con documenti falsi. Mi hanno rovinato. Ho otto figli. Sono quattro anni che combatto. Questa mattina sono venuto a lavorare e mi hanno aggredito con pistole e armi".

Averiánov ha aggiunto di essere anche lui armato e che "sfortunatamente" ha ucciso uno dei presunti aggressori. L'uomo, ex proprietario della fabbrica, avrebbe discusso con i membri della nuova amministrazione della compagnia e starebbe opponendo resistenza all'arresto.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata