Spagna, Rajoy: Rivendico diritto a governare. Apertura di Ciudadanos
Il Partito popolare primo col 33%, lontano dalla maggioranza assoluta

 "Abbiamo vinto le elezioni". Queste le parole del premier spagnolo uscente e leader del Partito popolare (Pp), Mariano Rajoy, alle centinaia di sostenitori riuniti davanti alla sede del partito a Madrid dopo il risultato delle elezioni. "Rivendichiamo il nostro diritto a governare", ha sottolineato Rajoy. Tra le possibili opzioni un governo di centro-destra grazie a un patto con i liberali di Ciudadanos, una grande coalizione in stile tedesco tra il Pp e i socialisti, oppure un governo di minoranza dei popolari. Intanto, Ciudadanos ha fatto sapere, per bocca del suo leader Albert Rivera, di essere pronto ad aprire subito un dialogo con i popolari per formare un governo dopo le elezioni generali di ieri.

Il Pp ha vinto le elezioni con il 33% dei voti e 137 seggi, lontano quindi dai 176 deputati necessari per ottenere la maggioranza assoluta e governare. Secondo il Psoe con il 22,7% e 85 deputati, seguito dall'alleanza di Podemos con Izquierda Unida al 21,10% con 45 seggi e da Ciudadanos con il 13,03% e 32 deputati.

LEGGI ANCHE 'Spagna, vincono i Popolari: annullato sorpasso di Podemos. Ora si rischia lo stallo'

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata