Spagna, Rajoy: In Catalogna non c'è un'alternativa a nuove elezioni

Madrid (Spagna), 5 gen. (LaPresse/Reuters) - Il primo ministro spagnolo Mariano Rajoy non vede alternativa alla ripetizione delle elezioni regionali in Catalogna dopo le elezioni di settembre in cui la spaccatura della coalizione pro-indipendentista ha impedito la formazione di un governo. Se non verrà scelto il governatore prima del 9 gennaio, le nuove elezioni regionali verranno indette automaticamente. L'incapacità di formare un governo catalano fa eco alla situazione di stallo politico che attanaglia la Spagna a livello nazionale dopo le elezioni nazionali del 20 dicembre e aumenta la probabilità di un ritorno alle urne per tutti gli spagnoli.

"Sinceramente non so cosa potrebbe accadere nei prossimi cinque giorni, ma credo che la cosa migliore è che il presidente regionale Artur Mas ceda la sua guida. Non vedo alternativa alle elezioni", ha dichiarato Rajoy in un'intervista radiofonica.

Gli sforzi prolungati per scegliere un leader catalano hanno smorzato l movimento separatista, che al suo apice ha attirato un milione di persone per le strade di Barcellona, evidenziando le divisioni tra io sostenitori.

Fonte Reuters - Traduzione LaPresse

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata