Spagna, Rajoy accetta incarico e cerca di formare nuovo governo
"Credo si possa arrivare a una comprensione. La Spagna ha bisogno di stabilità"

Il premier spagnolo ad interim Mariano Rajoy ha accettato l'incarico del re Felipe IV di tentare di formare un nuovo governo. Lo riporta El Pais citando lo stesso Rajoy al termine del giro di consultazioni con i leader politici da parte del sovrano spagnolo per la quarta volta in sette mesi.

"Io credo che si possa arrivare a una comprensione. La Spagna ha bisogno di un governo che deve essere guidato dal partito popolare per rispettare la volontà dei cittadini. Inoltre, non vedo nessuna alternativa ragionevole al nostro approccio", ha affermato Rajoy. "Ho spiegato al re che al momento non conto sugli appoggi necessari, ma ho accettato". Il premier ha detto che il voto di investitura potrebbe arrivare dopo un "tempo ragionevole" senza però fare riferimento a una data precisa. Il leader popolare ha precisato di auspicare un governo di largo consenso, ma di essere pronto a guidare in alternativa un esecutivo minoritario.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata