Spagna, no a estradizione in Argentina presunto torturatore era Franco

Madrid (Spagna), 30 apr. (LaPresse/AP) - Il tribunale nazionale spagnolo ha respinto l'estradizione in Argentina di Juan Antonio González Pacheco, detto Billy el Niño, ispettore di polizia accusato di torture durante la dittatura di Francisco Franco. La domanda è stata respinta perché i presunti reati commessi negli anni '70 non sono considerati crimini contro l'umanità, quindi sono ormai caduti in prescrizione. A chiedere il trasferimento di González Pacheco era stato un magistrato argentino, per interrogarlo secondo il principio della giurisdizione universale. Il giudice aveva preso in carico le indagini dopo che una inchiesta spagnola sui crimini della dittatura era stata interrotta nel 2012. Di recente i giudici della Audiencia Nacional hanno negato anche l'estradizione di un altro ufficiale, Jesus Munecas, con analoghe motivazioni.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata