Spagna, netturbini Madrid ancora in sciopero: sindaco lancia ultimatum

Madrid (Spagna), 13 nov. (LaPresse/AP) - Ultimatum del sindaco di Madrid alle società private incaricate della rimozione dei rifiuti: se entro 48 ore non raggiungeranno un accordo con i sindacati per porre fine allo sciopero dei netturbini, che prosegue da nove giorni, il Consiglio comunale strapperà i contratti e affiderà il servizio al gruppo di proprietà statale Tragsa. Ana Botella, questo il nome della prima cittadina, ha detto che la città "non può più aspettare per un accordo" e ha aggiunto che, nonostante non costituisca un problema di salute pubblica, la situazione è "intollerabile". Gli spazzini protestano contro licenziamenti e tagli agli stipendi.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata