Spagna, macchinista treno si avvale di facoltà di non rispondere

Santiago di Compostela (Spagna), 26 lug. (LaPresse) - Si è avvalso della facoltà di non rispondere agli inquirenti il macchinista del treno deragliato mercoledì a Santiago di Compostela, in Spagna. Lo riporta il quotidiano El Mundo nella sua versione online. Francisco José Garzon Amo è stato arrestato ieri sera per possibile imprudenza, per aver guidato il treno a una velocità eccessiva rispetto a quella consentita. Si trova in custodia in ospedale a Santiago e le sue condizioni non sono note. Il bilancio delle vittime del deragliamento, che potrebbe essere stato causato da una velocità oltre i limiti consentiti, sono 78. Tra loro anche un 25enne italiano, Dario Lombardo, originario del messinese.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata