Spagna, in crollo Tenerife due italiani dispersi e un ferito
Sono una 54enne torinese e una 77enne romagnola. Il ferito è un ragazzo 28enne

Due italiani risultano dispersi nel crollo di ieri di una palazzina a Tenerife, in Spagna. Lo si apprende da fonti della Farnesina che confermano anche il ferimento di un altro italiano in modo lieve. Le autorità locali stanno continuando le ricerche tra le macerie.

Sono Alessandro Locatelli e Graziella Fagnoli i due italiani dispersi nel crollo della palazzina a Los Cristianos, sull'isola di Tenerife, in Spagna. Lo rende noto la Farnesina spiegando che Locatelli è nato a Torino nel 1962 e Fagnoli è nata a Predappio (Forlì-Cesena) nel 1939. Entrambi risiedono a Tenerife. Nel crollo è rimasto ferito anche l'italiano Daniele Mercadante, nato a Napoli nel 1988, e residente sull'isola. Il ragazzo è ora ricoverato in ospedale ma non è in pericolo di vita.

L'ambasciata italiana in Spagna e il consolato onorario seguono la vicenda in stretto contatto con la Farnesina sin dai primissimi momenti. I coniugi dei due dispersi sono a Tenerife e non sono coinvolti nell'incidente. I figli delle due coppie sono arrivati sull'isola e sono assistiti dal console onorario.
Le autorità locali hanno riferito che le operazioni ricerca, almeno per le prime 72 ore, sono portate avanti senza mezzi meccanici per scongiurare ulteriori crolli.

Ieri, il conto delle vittime era di almeno due persone morte nel crollo accanto a un popolare tapas-bar The Hide Away Pub. Il crollo si è verificato intorno alle 9.30 nella città di Arona, zona turistica dell'isola delle Canarie. Polizia, vigili del fuoco, paramedici e operatori della Croce Rossa sono sul posto per cercare di trarre in salvo gli intrappolate: si crede infatti che sotto le macerie possano esserci almeno 15 persone.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata