Spagna, Eta annuncia fine lotta armata e invita al dialogo diretto

Madrid (Spagna), 20 ott. (LaPresse/AP) - "L'Eta ha deciso di cessare definitivamente la sua lotta armata e chiede al governo della Spagna e della Francia di aprire un processo di dialogo diretto con lo scopo di trovare una soluzione alle conseguenze del conflitto". Questo il comunicato diffuso dal gruppo separatista basco sul sito del quotidiano Gara.

L'Eta aveva annunciato un cessate il fuoco permanente a gennaio scorso, ma non aveva rinunciato all'azione armata come strumento per ottenere l'indipendenza dello Stato basco, richiesta principale del governo di Madrid. Nel comunicato diffuso oggi, il gruppo non spiega cosa intende fare con le armi in suo possesso né se il gruppo sarà sciolto.

L'annuncio arriva tre giorni dopo una conferenza sull'Eta che si è svolta a San Sebastian e alla quale hanno partecipato tra l'altro l'ex segretario generale delle Nazioni unite Kofi Anan e il leader di Sinn Fein, Gerry Adams. Quest'ultimo ha accolto con favore l'annuncio dell'Eta e ha fatto appello a Madrid e Parigi per aprire il dialogo volto esclusivamente a risolvere le conseguenze del conflitto. I partecipanti alla conferenza avevano lanciato un appello al gruppo per porre fine alle violenze. La lotta armata dell'Eta è iniziata negli anni '60 e da allora 829 persone sono state uccise in attentati e sparatorie. Il gruppo è considerato un'organizzazione terroristica da Spagna, Unione europea e Stati Uniti.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata