Sostituzioni ai vertici di Apple: lasciano due dirigenti

New York (New York, Usa), 30 ott. (LaPresse/AP) - Due alti dirigenti di Apple, Scott Forstall e John Browett, hanno annunciato ieri che lasceranno i loro incarichi alla compagnia di Cupertino, dal prossimo anno il primo e immediatamente il secondo. Apple è ora alla ricerca di un sostituto per Browett, mentre Forstall resterà come consigliere dell'amministratore delegato Tim Cook fino al giorno del suo abbandono. Le sue responsabilità saranno inoltre assunte da altri tre fra i più alti dirigenti Apple. Craig Federighi, responsabile del sistema operativo dei computer Mac, seguirà lo sviluppo di iOS. Jony Ive, capo designer della compagnia, si occuperà dell'aspetto estetico del sistema degli iPhone e iPad. Eddy Cue, capo dei servizi online e di iTunes, si assumerà la responsabilità di seguire l'app Mappe e Siri, l'assistente virtuale presente sui dispositivi mobili di Apple.

Entrambi i dirigenti lasciano la compagnia in seguito a problemi nelle rispettive divisioni. Forstall, senior vice president responsabile del software per iPhone e iPad, paga le conseguenze degli errori lamentati dai clienti nella nuova app Mappe nel sistema iOS, che ha sostituito il servizio di Google Maps. Browett, capo delle operazioni degli Apple Store in carica da appena sei mesi, aveva invece tagliato le ore le ore di lavoro e ridotto il personale nei negozi a marchio Apple, decisione poi ribaltata dai vertici di Cupertino e riconosciuta come un errore.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata