Sopravvive settimane a temperature glaciali, l'incredibile salvataggio in Alaska

Isolato in una zona remota dopo l'incendio della sua abitazione 30enne disegna enorme SOS nella neve

I familiari non avevano sue nozie da metà dicembre scorso, così hanno allertato l'esercito per ritrovarlo. Un 30enne dell'Alaska è stato ritrovato in buone condizioni dopo aver passato settimane, in un riparo di fortuna, in una zona remota del gelido stato americano, dove le temperature, in pieno giorno, non superano i -16 gradi Celsius. Nel video il momento in cui i soccorritori lo hanno trovato, a circa 32 chilometri da Skwentna, una cittadina abitata da 35 persone a circa 70 miglia a nordovest di Anchorage. Dopo l'incendio che ha distrutto la sua abitazione Tyson Steele non poteva comunicare con nessuno ed era totalmente isolato. Ha quindi pensato di disegnare nella neve un enorme SOS.

CREDIT ALASKA STATE TROOPERS