Sonda Juno pronta ad accendere motori per avere spinta verso Giove

Pasadena (California, Usa), 30 ago. (LaPresse/AP) - La sonda spaziale Juno, che al momento segue un'orbita molto ampia che oggi la riporterà in direzione della Terra, si sta preparando ad accendere i suoi motori per una delicata manovra, mirata a sfruttare il cosiddetto 'effetto fionda' dato dal nostro pianeta. Una seconda accensione è prevista per la prossima settimana. Le due manovre permetteranno nel 2013 alla sonda di avere la giusta velocità per sfruttare l'effetto fionda della Terra e lanciarsi verso Giove.

Juno è stata lanciata l'anno scorso dalla Florida e arriverà nei pressi di Giove nel 2016. Al momento la sonda si trova in un'orbita a 300 milioni di chilometri dalla Terra. Il suo riavvicinamento al nostro pianeta e l'accensione dei motori le daranno la spinta di potenza sufficiente per arrivare al pianeta più grande del Sistema solare. Una volta che Juno sarà entrata in un'orbita intorno ai poli di Giove, analizzerà la nube di gas che ricopre il pianeta allo scopo di raccogliere informazioni sull'evoluzione del gigante gassoso.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata