Somalia, ucciso giornalista in agguato nel nord: è 16° quest'anno

Mogadiscio (Somalia), 24 ott. (LaPresse/AP) - Un giornalista è stato ucciso in Somalia a colpi d'arma da fuoco, portando a 16 il bilancio dei reporter uccisi quest'anno nel Paese. Lo riferiscono alcuni colleghi. La vittima è Ahmed Farah Sakin, giornalista della tv somala Universal. E' stato aggredito da uomini armati ieri sera intorno alle 21 nella città di Lasanod, nella regione del Somaliland. Abdullahi Ahmed Nor, un reporter, spiega che l'omicidio si inserisce in una campagna anti media in corso nel Paese. Non è stato effettuato alcun arresto in relazione al caso.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata