Somalia, esplosione su aereo poco dopo il decollo: un morto
Un airbus Daallo Airlines ha preso fuoco a Mogadiscio a causa di una bomba

Un uomo è morto nell'esplosione avvenuta a bordo di un aereo Airbus A321 della compagnia Daallo Airlines pochi minuti dopo il decollo dall'aeroporto di Mogadiscio. L'incidente ha costretto l'aereo a fare un atterraggio d'emergenza nello stesso scalo. A riferire della vittima sono le autorità locali della zona di Balcad, circa 30 chilometri a nord di Mogadiscio, spiegando che il corpo dell'uomo è stato catapultato fuori dall'aereo con lo scoppio ed è stato ritrovato nell'area. Un funzionario di polizia riferisce a Reuters che l'uomo aveva circa 55 anni. Daallo Airlines riferisce su Facebook che il volo, operato da Hermes Airlines, era decollato da Mogadiscio ed era diretto in Gibuti e a bordo viaggiavano 74 passeggeri.

 

ESPLOSIONE CAUSA BOMBA. L'aereo ha preso fuoco pochi minuti dopo il decollo dall'aeroporto di Mogadiscio ed è stato costretto a fare un atterraggio d'emergenza nello stesso scalo. Lo riferisce per i Trasporti aerei e l'aviazione civile, Ali Ahmed Jama, aggiungendo che a provocare le fiamme sarebbe stata l'esplosione di una bomba, che avrebbe aperto un buco nel lato della fusoliera. Il volo Airbus D3159 era diretto dalla Somalia al Gibuti. Il ministro aggiunge che il governo somalo ha già avviato un'indagine. Testimoni riferiscono che una persona sarebbe stata catapultata fuori dal velivolo a causa dell'esplosione.

 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata