Somalia, bomba esplode e colpisce mini-bus: 18 morti
Il reale obiettivo dell'attacco potrebbe essere stato un veicolo militare che seguiva il pulmino

Almeno 18 civili sono morti in seguito all'esplosione di una bomba nella città somala di Lafole, a sudovest della capitale Mogadiscio. La deflagrazione ha investito un mini-bus che stava passando e, spiega la polizia, ha ucciso tutti i passeggeri.

Secondo un testimone, Nur Ahmed, che stava guidando sulla strada in cui è avvenuta l'esplosione, il mini-bus era seguito da un veicolo che trasportava militari. Potrebbe essere stato proprio quello il reale obiettivo della bomba, azionata a distanza.

Fonte Reuters - Traduzione LaPresse

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata