Slovenia, Parlamento sfiducia premier Jansa, incarico a Bratusek

Lubiana (Slovenia), 27 feb. (LaPresse/AP) - Il Parlamento della Slovenia ha sfiduciato il primo ministro Janez Jansa e il suo governo conservatore, affidando a Alenka Bratusek, esperta di finanze dell'opposizione, l'incarico di formare un nuovo esecutivo. A votare a favore della Bratusek come primo ministro designato sono stati 55 parlamentari contro 33. Il Parlamento sloveno è composto da 90 seggi e due deputati si sono astenuti. Alenka Bratusek è la prima donna a guidare il governo delle Slovenia da quando il Paese si è dichiarato indipendente dalla Jugoslavia nel 1991. Il governo di Jansa, eletto l'anno scorso, ha cominciato a vacillare dopo che tre dei partiti che facevano parte della coalizione hanno lasciato l'esecutivo a seguito delle accuse rivolte al premier dall'autority statale anti corruzione. Il primo ministro non avrebbe dichiarato beni personali per un valore di 210mila euro.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata