Sisma Turchia, uomo estratto vivo dopo 4 giorni sotto le macerie

Ankara (Turchia), 27 ott. (LaPresse/AP) - Un uomo è stato estratto vivo dalle macerie in Turchia a distanza di quattro giorni dal terremoto. Secondo quanto riferisce l'agenzia stampa di Stato Anatolia, l'uomo recuperato tra i detriti di un edificio crollato a Ercis in seguito al sisma ha poco meno di 30 anni. La televisione locale lo ha mostrato circondato da medici e operatori di emergenza mentre veniva portato in ospedale. Pioggia e neve nell'area stanno rendendo difficili i soccorsi e la vita dei sopravvissuti. Secondo l'ultimo bilancio ufficiale, 532 persone sono morte, 2.300 sono rimaste ferite e 185 sono state salvate dalle macerie.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata