Sisma Nepal, salgono a 1.130 i morti. Vittime anche in India, Tibet e Bangladesh

Katmandu (Nepal), 25 apr. (LaPresse/Reuters) - Sono saliti a 1.130 i morti in Nepal per il forte terremoto registrato stamattina. Lo riferisce un portavoce della polizia locale, aggiungendo che 634 di questi sono morti nella valle di Katmandu. Almeno 300 persone sono morte nella capitale Katmandu. A queste vittime si aggiungono 36 morti registrati in India, quattro in Bangladesh e 12 nella regione autonoma cinese del Tibet.

Fonte Reuters - Traduzione LaPresse

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata