Siria, Usa: Non sappiamo se Turchia ospiterà addestramento oppositori

Base militare di Tolemaida (Colombia), 11 ott. (LaPresse/AP) - Gli Stati Uniti vogliono sapere quanto è disponibile a spingersi oltre la Turchia nell'aiutare ad addestrare ed equipaggiare i combattenti dell'opposizione siriana che cercano di rovesciare il presidente di Damasco, Bashar Assad. Lo ha detto ieri il segretario alla Difesa Usa Chuck Hagel. La Turchia ha concordato di sostenere gli sforzi per formare e fornire attrezzature all'opposizione siriana, ma gli Stati Uniti non sanno ancora se Ankara è disponibile a effettuare questo addestramento all'interno del suo territorio. L'Arabia Saudita, ad esempio, ha accettato di ospitare strutture per i ribelli siriani. Funzionari Usa stanno ancora discutendo i dettagli con i colleghi turchi.

"I particolari che riguardano l'addestramento e l'equipaggiamento, le località, i contributi, i formatori, faranno parte della conversazione", ha detto Hagel in Colombia, durante la prima tappa del suo viaggio di sei giorni in Sud America. "Parte di queste discussioni includerà quanto lontano la Turchia è disposta ad andare. Certamente una di queste domande sarà se saranno disponibili a fornire località di addestramento".

Il segretario alla Difesa Usa ha detto che un team congiunto del Comando centrale Usa e del Comando Stati Uniti ed Europa si recherà in Turchia la prossima settimana per incontrare funzionari locali e discutere i diversi modi con i quali Ankara può contribuire ai tentativi di contrastare i militanti del gruppo dello Stato islamico (ex Isil). Hagel ha aggiunto che oltre agli aiuti nell'addestramento dell'opposizione siriana, gli Stati Uniti vorrebbero anche avere accesso alla base aerea turca di Incirlik, nel sud del Paese, per utilizzarla come punto dal quale lanciare attacchi contro i militanti islamici.

Quando gli è stato chiesto se la Turchia abbia accettato di dare agli Stati Uniti accesso a Incirlik, il segretario alla Difesa Usa ha risposto solo che "i diritti sulla base potrebbero essere d'aiuto" e che questo sarà parte delle discussioni. Hagel ne ha parlato durante una conferenza stampa nella base aerea, dove ha assistito a una dimostrazione da parte delle forze per le operazioni speciali della Colombia.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata