Siria, Usa: Nomina nuovo premier è un'altra falsa riforma

Beirut (Libano), 6 giu. (LaPresse/AP) - "È un'altra delle cosiddette riforme di Assad". Così il dipartimento di Stato Usa, tramite il portavoce Mark Toner, ha definito la nomina a primo ministro della Siria di Riad Farid Hijab, fedele alleato del presidente Bashar Assad. "Vediamo la sua scelta come un altro gesto vuoto da parte del presidente, mirato a preservare il suo potere. È difficile prendere sul serio uno qualunque di questi atti quando i cittadini siriani vengono bombardati quotidianamente, quando si vedono atrocità" come il massacro di Hula, ha detto ancora Toner.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata