Siria, Usa accusano Assad: Ha costruito un forno crematorio
"Il regime è responsabile di atrocità e ha raggiunto un nuovo livello di depravazione", sottolinea la Casa Bianca

Gli Stati Uniti hanno accusato il regime di Bashar al-Assad di aver costruito un forno crematorio nei pressi di una prigione. Secondo il Dipartimento di Stato il forno sarebbe stato utilizzato per sbarazzarsi dei corpi dei prigionieri morti. Secondo l'intelligence Usa nel complesso di Sednaya sono state detenute migliaia di persone durante i 6 anni della guerra.

Il regime siriano è "responsabile di atrocità" e ha raggiunto "un nuovo livello di depravazione". Lo ha detto l'inviato del Dipartimento di Stato Usa in Medio Oriente, Stuart Jones, presentando le prove fotografiche del forno crematorio costruito vicino a una prigione alla periferia di Damasco, in cui secondo le informazioni dell'intelligence Usa verrebbero bruciati corpi per nascondere esecuzioni di massa.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata