Siria, Ue: Sanzioni ad altri 12 ministri responsabili di abusi diritti

Bruxelles (Belgio), 23 giu. (LaPresse/AP) - L'Unione europea ha imposto sanzioni ad altri 12 ministri del governo siriano in relazione alla loro responsabilità di "gravi violazioni dei diritti umani". Ai funzionari, fa sapere Bruxelles, sarà vietato entrare nel territorio del blocco a 28 e i loro beni in Europa saranno congelati. I nomi dei ministri interessati dalle misure saranno pubblicati domani nella Gazzetta ufficiale dell'Ue. La decisione fa salire a 191 il numero di funzionari siriani soggetti alle sanzioni europee. Inoltre, sono in vigore misure contro 53 entità siriane legate alle politiche repressive del presidente Bashar Assad, tra cui la Banca centrale del Paese.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata