Siria, tv di Stato: "Missili su Homs". Israele e Usa: "Non coinvolti"
L'Osservatorio siriano dei diritti umani ha parlato di esplosioni fuori dalla base aerea al-Shayrat e a Qalamoun. Ma i militari smentiscono

Ancora tensione in Siria, dopo il raid sabato di Stati Uniti, Francia e Gran Bretagna. Fonti militari di Damasco hanno smentito le notizie di un nuovo attacco missilistico sulla regione di Homs: la difesa aerea si è attivata, ma si sarebbe trattato di un falso allarme.

I media di Stato siriani avevano dato notizia di missili abbattuti sulla provincia di Homs, i quali avrebbero avuto come obiettivo basi aeree del regime. A riferirlo sono stati l'agenzia di stampa di Stato, che non ha fornito dettagli, e la televisione statale, che ha parlato di "aggressione".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata