Siria, Tusk: Ue non accetta ricatti, minacce Erdogan fuori luogo

Milano, 11 ott. (LaPresse) - "La Turchia deve capire che la nostra principale preoccupazione è che le loro azioni possano portare a un'altra catastrofe umanitario. E che non accetteremo mai che i rifugiati siano armi usate per ricattarci. Le minacce del presidente Erdogan di ieri sono totalmente fuori luogo". Lo ha dichiarato il presidente del Consiglio Ue, Donald Tusk.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata