Siria, Turchia: Le autopsie confermano l'uso di armi chimiche
Trentadue vittime dell'attacco di martedì sono state portate ad Ankara e tre sono successivamente morte

I risultati dell'autopsia hanno rivelato che sono state utilizzate armi chimiche nell'attacco in cui hanno perso la vita almeno 70 persone nella provincia di Idlib, in Siria. Lo ha detto il ministro della Giustizia turco Bekir Bozdag ai giornalisti. Trentadue vittime dell'attacco di martedì sono state portate in Turchia e tre sono successivamente morte.
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata