Siria, Turchia dopo avvertimento Trump: Non agiamo in base alle minacce

Ankara (Turchia), 8 ott. (LaPresse/AFP) - La Turchia "non è un paese che agisce in base alle minacce". Lo ha detto il vicepresidente turco Fuat Oktay, citato dall'agenzia di stampa statale Anadolu, apparentemente rispondendo alle dichiarazioni del presidente Usa Donald Trump che, dopo aver dato l'impressione di lasciare al proprio destino i curdi alleati di Washington in Siria contro l'Isis, ha avvertito la Turchia contro eventuali eccessi in caso di attacco.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata