Siria, trovata fossa comune con 31 cadaveri: alcuni decapitati
La macabra scoperta a Palmira

L'esercito siriano ha scoperto una fossa comune con 31 corpi senza vita nella città monumentale di Palmira, fino a due mesi fa sotto il controllo dello Stato islamico. Una fonte che si trova sul posto ha riferito all'agenzia di stampa nazionale siriana Sana che i soldati, in collaborazione con le Forze di difesa nazionale, hanno trovato la fossa vicino all'aeroporto della città. Tra le vittime anche un minore e una donna. Alcuni dei corpi sono decapitati e mostrano segni di tortura.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata