Siria, tregua in bilico: scontri nella periferia di Damasco
Le autorità siriane accusano i ribelli di aver lanciato razzi contro il centro

La tregua in Siria comincia a vacillare. Secondo quanto riporta l'Osservatorio siriano per i diritti umani sono stati registrati forti scontri tra le forze governative e le fazioni islamiche nel quartiere di Yobar, alla periferia di Damasco. Almeno 21 missili terra-terra hanno colpito alcune zone del quartiere, in cui sono presenti gruppi di opposizione, senza causare vittime.
Razzi sono stati lanciati anche contro il vicino quartiere di Al Qabun, in una zona industriale, e contro la zona di Bab Sharqi, nel cuore della capitale siriana.

Dal canto suo, l'agenzia di stato siriana Sana ha fatto sapere che tre civili sono rimasti feriti per "attacchi terroristi" con razzi contro al Al Qabún. A Yobar, invece, secondo Sana, gruppi armati hanno cercato di infiltrarsi nella zona "provocando una risposta da parte delle unità militari".
Le autorità siriane accusano i ribelli di aver lanciato razzi anche contro il centro di Damasco.
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata