Siria: Stop a relazioni irresponsabile, Egitto servo di Usa e Israele

Damasco (Siria), 16 giu. (LaPresse/AP) - La decisione dell'Egitto di tagliare le relazioni diplomatiche con la Siria è "irresponsabile" e il presidente Mohammed Morsi si sta unendo alla cospirazione di Usa e Israele per dividere il Medioriente. Lo afferma una dichiarazione del regime di Damasco, dopo che ieri il presidente egiziano ha annunciato lo stop ai legami diplomatici tra i due Paesi, la chiusura dell'ambasciata siriana al Cairo e il ritiro del proprio incaricato d'affari da Damasco. Morsi ha anche chiesto che sulla Siria sia istituita una no-fly zone. La dichiarazione del regime lo accusa di violazione della sovranità della Siria "e di servire gli obiettivi di Israele e degli Stati Uniti" nella regione.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata