Siria, soldati regime rompono assedio dei ribelli in carcere Aleppo

Beirut (Libano), 22 mag. (LaPresse/AP) - I soldati del regime siriano sono entrati nel carcere di Aleppo, tenuto sotto assedio dai ribelli dall'aprile del 2013. Lo riferisce l'Osservatorio siriano per i diritti umani e le emittenti libanesi Al-Mayadeen e Al-Manar, vicine al governo di Damasco, hanno confermato che le truppe hanno messo fine all'assedio. I combattimenti per il carcere, in cui sono detenute circa quattromila persone, erano andati avanti per tutto l'anno. Diverse volte i ribelli avevano fatto schiantare autobombe contro le porte d'ingresso del complesso, scontrandosi con le guardie e i soldati barricati all'interno.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata