Siria: Sanzioni Lega araba sono dichiarazione di guerra economica

Beirut (Libano), 28 nov. (LaPresse/AP) - Le sanzioni della Lega araba contro la Siria equivalgono a "una dichiarazione di guerra economica". Lo ha detto il ministro degli Esteri siriano, Walid al-Moallem, in una conferenza stampa da Damasco, trasmessa dalla televisione nazionale, il giorno dopo l'approvazione di misure contro il regime per fermare la repressione delle rivolte. Il ministro ha ribadito che dietro alle violenze si nascondono bande armate di terroristi e una cospirazione straniera. Le misure imposte dalla Lega araba colpiscono l'economia di Damasco già danneggiata dalle sanzioni di Stati Uniti e Unione europea. Secondo le Nazioni unite sono oltre 3.500 le persone rimaste uccise nella repressione delle proteste antigovernative, giunte ormai all'ottavo mese consecutivo.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata