Siria, Russia: Usa hanno capito che non c'è alternativa ad Assad

Mosca (Russia), 21 mag. (LaPresse/Reuters) - "I nostri colleghi americani ora hanno capito una cosa: che non c'è alternativa attualmente a Bashar Assad e al presente governo (in Siria, ndr). E se accadrà qualcosa a loro, allora gli estremisti, i terroristi e lo Stato islamico prenderanno il pieno controllo della Siria". Lo ha dichiarato Mikhail Bogdanov, vice ministro degli Esteri russo e inviato speciale del Cremlino per la Siria, secondo quanto riferito dall'agenzia Ria. Lunedì Bogdanov ha incontrato l'inviato statunitense Daniel Rubinstein, in visita a Mosca. "Ecco perché (gli Usa, ndr) stanno mostrando interesse nel collaborare con noi", ha aggiunto.

Fonte Reuters - Traduzione LaPresse

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata