Siria, Russia: Continueremo a imporre veto contro dimissioni Assad

Mosca (Russia), 10 feb. (LaPresse/AP) - La Russia continuerà a porre il veto a qualsiasi risoluzione del Consiglio di sicurezza delle Nazioni unite sulla Siria che abbia l'obiettivo di cacciare dal potere il presidente Bashar Assad. Lo ha dichiarato il viceministro degli Esteri, Sergei Ryabkov. "Se i nostri partner stranieri non lo capiscono - ha spiegato - saremo costretti a usare mezzi duri ancora e ancora per riportarli alla realtà". Russia e Cina, che hanno posto il veto al documento la settimana scorsa, hanno annunciato più volte l'intenzione di non cadere nello stesso errore commesso in Libia, dove secondo loro la missione della Nato è andata oltre la risoluzione portando alla cacciata e all'uccisione di Muammar Gheddafi. Mosca si era astenuta dal voto aprendo la strada ai bombardamenti dell'Alleanza atlantica, ma in seguito ha promesso blocchi a qualsiasi risoluzione Onu che lasci aperta la possibilità di un intervento militare straniero.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata