Siria, ribelli prendono controllo di ospedale strategico ad Aleppo

Beirut (Libano), 21 dic. (LaPresse/AP) - I ribelli siriani ieri hanno preso il controllo dello strategico ospedale Kindi di Aleppo, nonostante giorni di bombardamenti con bombe-barile condotti senza sosta dall'esercito di Damasco nelle zone della città nelle loro mani. Lo fanno sapere gli attivisti dell'Aleppo Media Center e dell'Osservatorio siriano per i diritti umani. Abu al-Hassan Marea, un attivista di Aleppo, ha dichiarato che tra i ribelli entrati nell'ospedale ci sono sia gruppi musulmani conservatori, sia fazioni legate ad al-Qaeda. La struttura si trova vicino alla prigione centrale, assediata, che i ribelli da mesi tentano di prendere per liberare i propri colleghi. Gli aerei dell'aviazione del regime, intanto, per il settimo giorno consecutivo continuano a far piovere bombe-barile sulle roccaforti dei combattenti anti-Assad.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata