Siria, regime riprende controllo di base vicino aeroporto Aleppo

Beirut (Libano), 10 nov. (LaPresse/AP) - Le truppe fedeli al presidente siriano Bashar Assad hanno ripreso il controllo della base Brigata 80, che protegge l'aeroporto di Aleppo in mano al regime. Lo hanno reso noto l'Osservatorio Siriano per i diritti umani e un canale televisivo libanese. Un altro attivista, favorevole ai ribelli, ha dichiarato dalla provincia di Aleppo che gli scontri erano ancora in corso e che non era ancora chiaro il risultato dei combattimenti. La base era caduta nelle mani dei ribelli lo scorso febbraio, ma il governo l'ha riconquistata la scorsa settimana. Attivisti avevano segnalato che i ribelli avevano ripreso il controllo della base venerdì notte. I ribelli sono guidati dai combattenti della brigata islamica Tawhid, del Fronte al-Nusra e dello Stato islamico dell'Iraq e del Levante. L' attivista di Aleppo e l'Osservatorio siriano per i diritti umani hanno riferito che combattenti sciiti del gruppo libanese Hezbollah stanno combattendo a fianco dei soldati del regime, fatto che sottolinea come il destino della zona sia considerato importante. L'aeroporto internazionale di Aleppo, chiuso da oltre un anno a causa della guerra civile, è uno dei principali obiettivi dei ribelli.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata