Siria, raid Russia su Qaryatain, città in mano a Isis. Campagna durerà 4 mesi

Beirut (Libano), 2 ott. (LaPresse/Reuters) - Aerei da guerra che si ritiene siano russi hanno bombardato nella notte la città di Qaryatain, 130 chilometri a nordest di Damasco, che è in mano allo Stato islamico. Lo riferisce a Reuters il direttore dell'Osservatorio siriano per i diritti umani. Gli aerei russi hanno distrutto un centro di comando e un campo di addestramento dello Stato islamico i Siria. Lo riportano le agenzie di stampa russe, citando un portavoce del ministero della Difesa di Mosca.

La campagna di attacchi aerei in Siria da parte della Russia durerà tre o quattro mesi. Lo ha detto il capo della commissione Esteri della Duma, il Parlamento russo, Alexei Pushkov, parlando ai microfoni della radio francese Europe 1.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata