Siria, raid governo nel sud: almeno 12 morti, anche donne e bimbi

Beirut (Libano), 30 nov. (LaPresse/AP) - Almeno 12 persone, fra cui donne e bambini, sono rimaste uccise in Siria in attacchi aerei compiuti dalle forze governative siriane a Jassim, nella provincia meridionale di Daraa. Lo riferiscono i Comitati locali di coordinamento, spiegando che i raid sono stati realizzati con barili-bombe, cioè con grandi bombole riempite di esplosivi e pezzi di metallo. Diverso il bilancio fornito dall'Osservatorio siriano per i diritti umani, che parla di 13 morti. Sia i Comitati che l'Osservatorio riferiscono anche di raid nella vicina città di Nawa, conquistata questo mese dalle forze di opposizione, ma a questo proposito non fanno riferimento a vittime.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata