Siria, raid dell'esercito e arresti in provincia di Hama

Beirut (Libano), 17 nov. (LaPresse/AP) - Le truppe siriane hanno effettuato raid e arresti di vasta portata nella provincia di Hama, dove ieri soldati disertori che sono passati all'opposizione avevano attaccato un posto di blocco dell'esercito. Lo hanno riferito attivisti siriani, senza fornire ulteriori dettagli. Ieri la Lega araba ha sospeso la Siria dall'organizzazione e ha minacciato di imporre al Paese sanzioni economiche se il regime non porrà fine alle violente repressioni delle proteste antigovernative. Intanto funzionari russi ed europei stanno tenendo colloqui sulla Siria a Mosca. La Russia rimane uno dei pochi sostenitori del governo del presidente siriano Bashar Assad.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata