Siria, raid americani contro Damasco e Homs
Raid americano su Damasco e Homs, in risposta agli attacchi con gas chimici di Douma. Nella notte tra il 13 e il 14 aprile (alle 3 ora italiana) in un attacco congiunto Usa-Francia-Gran Bretagna sono stati lanciati tra i 100 e i 120 missili, che hanno colpito alcuni obiettivi sensibili, tra cui un centro di ricerca scientifica di Damasco, un sito di stoccaggio per armi chimiche a ovest di Homs e un importante posto di comando. Secondo alcune fonti ci sarebbero 3 feriti civili a Homs. Dura la reazione della Russia: "Le azioni degli Usa e dei loro alleati in Siria non rimarranno senza conseguenze". "La nostra risposta non è ancora finita", hanno chiarito fonti dell'amministrazione Trump