Siria, Putin: Abbattimento jet è coltellata alla schiena

Sochi (Russia), 24 nov. (LaPresse/Reuters) - L'abbattimento del jet russo da parte della Turchia nei pressi del confine con la Siria è stato "una coltellata alla schiena" compiuta da complici dei terroristi. Lo ha detto il presidente russo, Vladimir Putin, parlando da Sochi prima di un incontro con il re giordano Abdullah.

Fonte Reuters - Traduzione LaPresse

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata