Siria, primo raid congiunto Russia-coalizione contro l'Isis
L'annuncio di Mosca: Bombe sulle strutture dei terroristi

 L'aviazione russa e le forze della coalizione internazionale guidata dagli Stati Uniti hanno bombardato oggi, per la prima volta congiuntamente, postazioni dello Stato islamico in Siria. Lo riferisce il ministero della Difesa della Russia. "Due aerei delle forze aeree russe e due aerei della coalizione internazionale hanno lanciato bombardamenti su strutture terroriste", si legge nel comunicato del ministero. L'attacco è avvenuto vicino ad Al-Bab, nella provincia di Aleppo. Secondo quanto si legge nel comunicato, "ieri 22 gennaio il comando delle forze aerospaziali russe nella base di Khmeimim ha ricevuto le coordinate degli obiettivi dell'Isis nella zona di Al-Bab della provincia di Aleppo da parte degli Stati Uniti, attraverso la linea diretta stabilita con la coalizione internazionale". "Dopo avere portato a termine una ricognizione aggiuntiva impiegando aerei senza equipaggio e sistemi spaziali" i quattro aerei hanno lanciato il bombardamento, recita ancora la nota. Questo raid congiunto arriva poco dopo l'insediamento di Donald Trump alla presidenza degli Stati Uniti.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata