Siria, opposizione: Necessario colpire anche Assad, non solo Isil

Beirut (Libano), 24 set. (LaPresse/AP) - Dispiace che "la comunità internazionale sia giunta a soluzioni parziali al conflitto siriano in cui centinaia di migliaia di persone sono morte o sono state arrestate dal regime di Assad", mentre gli Usa hanno velocemente deciso di lanciare raid sul territorio siriano per contrastare lo Stato islamico (ex Isil). Lo ha detto Nasr al-Hariri, capo della Coalizione nazionale siriana. In una nota diffusa oggi, al-Hariri sostiene inoltre che ogni sforzo diverso dall'aiuto a rovesciare il governo di Bashar Assad non farà altro che alimentare il terrorismo. Gli Usa e i loro alleati arabi hanno dato ieri il via alla campagna aerea volta ad annientare il gruppo terroristico in Siria. I raid statunitensi hanno preso di mira anche il fronte al-Nusra, alleato di al-Qaeda, contro cui da tempo combatte anche l'esercito di Damasco.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata