Siria, Opac: Damasco responsabile attacchi chimici nel 2017

L'Aia (Olanda), 8 apr. (LaPresse/AP) - L'Organizzazione per la proibizione delle armi chimiche (Opac) ha pubblicato un rapporto in cui il governo di Damasco viene dichiarato responsabile per una serie di attacchi chimici condotti dall'Aeronautica siriana alla fine di marzo del 2017 nella città di Ltamenah. E' la prima volta che il team di investigazione e identificazione, istituito nel 2018 dall'Opac, ha individuato un colpevole per un attacco in Siria. Questo potrebbe essere il primo passo verso nuove richieste di responsabilità per il regime del presidente Bashar al-Assad.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata