Siria, oltre 100 famiglie rapite da Isis da campo profughi

Beirut (Libano), 13 ott. (LaPresse/AFP) - Centinaia di persone sono state rapite dai combattenti dello Stato Islamico in un campo di sfollati nella Siria orientale durante un contrattacco del gruppo jihadista contro l'avanzata delle forze appoggiate dagli Stati Uniti. Lo ha denunciato l'Osservatorio siriano per i diritti umani, che ha parlato di "oltre 100 famiglie" portate via dai miliziani. Un certo numero di combattenti delle Forze democratiche siriane guidate dai curdi sono morti nello scontro. Da mercoledì, 37 membri della Sdf sono stati uccisi, mentre l'Isis ha perso 58 combattenti, molti dei quali negli attacchi aerei della coalizione

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata