Siria, nuovi raid su Ghouta
Continuano i raid aerei governativi siriani su Ghouta, l'area a est di Damasco controllata dai ribelli. Secondo l'Osservatorio nazionale per i diritti umani in Siria in sei giorni di offensiva sono più di 400 i civili uccisi: di questi 96 sono minori. La Turchia chiede a Russia e Iran di fermare i bombardamenti. "Sono inaccettabili", ha detto il ministro degli esteri turco, Mavlut Cavusoglu, durante una conferenza stampa ad Ankara. Medici Senza Frontiere ha anche riferito che 13 delle strutture sostenute dall'organizzazione sono state danneggiate o distrutte in tre giorni, privando lo staff ancora presente sul territorio di molti strumenti necessari a curare le centinaia di persone ferite ogni giorno.