Siria, Nasrallah: Hezbollah vendicherà uccisione comandante

Beirut (Libano), 21 dic. (LaPresse/Reuters) - "Samir è uno di noi e un comandante della nostra resistenza, è nostro diritto vendicare il suo assassinio nel luogo, tempo e modo che riteniamo appropriato. Eserciteremo questo diritto, Dio volendolo". Lo ha dichiarato il leader del gruppo sciita libanese Hezbollah, Hassan Nasrallah, promettendo vendetta nell'attribuire "senza alcun dubbio" a Israele l'uccisione a Damasco del comandante Samir Qantar (o Kuntar).

Fonte Reuters - Traduzione LaPresse

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata