Siria, Nasrallah: Hezbollah continuerà a combattere ovunque necessario

Beirut (Libano), 14 giu. (LaPresse/AP) - Hezbollah continuerà a combattere in Siria "ovunque sia necessario". Lo ha detto il capo del gruppo libanese, Hassan Nasrallah, parlando con i sostenitori nella zona sud di Beirut. Il leader militante ha quindi spiegato di aver preso la decisione "calcolata" di difendere la Siria, e si è detto pronto a subire tutte le conseguenze. Gli attacchi verbali o di altro tipo contro Hezbollah, ha aggiunto ancora Nasrallah, "servono solo ad aumentare la nostra determinazione". Di recente i combattenti di Hezbollah hanno aiutato le forze armate del governo di Damasco a riprendere il controllo della città di Qusair, nella provincia di Homs, combattendo contro i ribelli.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata