Siria, Mosca denuncia: Attacco chimico di ribelli su Aleppo, 7 morti
"Altre 23 hanno avuto asfissia e ustioni e sono stati ricoverati in ospedale"

La Russia ha denunciato un presunto attacco con armi chimiche effettuato da un gruppo di opposizione siriana in un quartiere residenziale di Aleppo. "Come risultato di questo attacco sono morte sette persone e altre 23 hanno avuto asfissia e ustioni e sono stati ricoverati in ospedale", ha annunciato il generale Serguéi Chvarkov ai media locali dalla base aerea russa di Latakia, spiegando che gli Stati Uniti sono già stati informati.

Secondo Mosca, l'attacco è stato effettuato il 2 agosto dal quartiere di Sukkari, controllato da un gruppo che Washington considera parte dell'opposizione moderata siriana.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata